Vitamina D &Calcio : 2 alleati per la prevenzione dell’OSTEOPOROSI!

L’osteoporosi è una malattia sistematica dello scheletro caratterizzata dalla riduzione e alterazioni qualitative della massa ossea che si accompagnano ad un aumento  del rischio di frattura.  Esse sono classificate in fratture primitive e fratture secondarie;  le prime sono  forme post – menopausali e senili le seconde invece sono causate da un ampio numero di patologie e farmaci.

Osteoporosi  post menopausale (tipo 1) :

  • Associata alla ridotta secrezione di estrogeni.
  • Riscontrabile nel 5-29% delle donne in menopausa.
  • Compare i primi 20 anni dall’inizio della menopausa.
  • Le fratture vertebrali rappresentano la situazione clinica più comune in questi casi.

Osteoporosi senile (tipo 2):

  • Può colpire entrambi i sessi dopo i 70 anni di età.
  • Può interessare fino al 60% della popolazione umana.
  • Le fratture possono interessare non solo quelle vertebrali ma anche le ossa lunghe, il bacino e altre sedi.

 

Osteoporosi secondaria:

  • Malattie neoplasiche e terapie correlate.
  • Ipogonadismo e malattie endocrino metaboliche ( sindrome di cushing, tireotossicosi)
  • Alcune malattie gastrointestinali ( celiachia, morbo di crohn)
  • Deficit nutrizionali (ipovitaminosi della D, mancanza di calcio nella dieta).

 

I fattori di rischio dell’osteoporosi sono classificati in “non modificabili” e “modificabili” .

 

 

Fattori NON MODIFICABILI: Fattori MODIFICABILI:
  •  Sesso femminile.
  •  Dieta carente di Vitamina D e Calcio.
  •    Età over 50.
  •    Fumo.
  • BMI inferiore a 19.
  • Abuso di alcol.
  •  Predisposizione genetica.
  • Abuso di caffè.
  • Bassa concentrazione di estrogeni.
  • Stile di vita sedentario.
  • Razza caucasica e asiatica.
 

  • Uso di steroidi.

 

PREVENIRE L’OSTEOPOROSI CON LA DIETA

 

Oltre ad acquisire quindi uno stile di vita più attivo e sano  (svolgere attività fisica, evitare il fumo sia  attivo che passivo, evitare l’alcol) ;  LA DIETA CORRETTA , risulta essere una strategia vincente  per la  prevenzione dell’osteoporosi infatti numerosi studi clinici dimostrano che una dieta con un adeguato apporto di vitamina D (  Il fabbisogno di vitamina D varia da 1.500 UI/die negli adulti sani e 2.300 UI/die negli anziani), di Calcio ( il fabbisogno di calcio è di 1200mg nell’adulto, nella Donna sopra ai 50 anni e negli anziani il fabbisogno sale a 1500mg) e  la giusta quantità e  qualità di proteine, carboidrati e lipidi risultano essere utili per potenziare qualitativamente la massa ossea prevenendone cosi la demineralizzazione e la sua riduzione.

Ma “cosa” sono esattamente la Vitamina D e il calcio!?

La vitamina D è una vitamina liposolubile, deriva per 4/5 dall’esposizione solare, si deposita nel tessuto adiposo e la quota che si libera viene immediatamente convertita nel fegato in 25 (OH)D, le cui concentrazioni sieriche rappresentano un preciso deposito di vitamina. La 25(OH)D viene convertita nel metabolita attivo  1,25 (OH)2 D soprattutto nel rene nell’ambito di un meccanismo omeostatico che coinvolge i livelli sierici del PTH (paratormone), calcio e fosforo.  Il problema però è che l’esposizione solare è sempre più ridotta, inoltre altri fattori che influenzano negativamente la sintesi della D, sono l’età ( a parità di esposizione solare, il soggetto anziano ne produce quasi ¼  in meno), la superficie e lo spessore della cute esposta al sole, nonché l’uso di creme protettive ne riduce la sintesi cutanea.

vitamina_d_sole_cervello

 

Studi scientifici hanno dimostrato che la VITAMINA D:

  • Aumenta l’assorbimento intestinale e l’attività degli osteoclasti.
  • è essenziale per la crescita ossea, la densità e il suo rimodellamento e la sua carenza nella dieta, provoca lesioni e perdita di massa ossea.
  • Basse concentrazioni, aumenta il turnover osseo, che aumenta il rischio di lezioni ossee.

 

 

In Europa, la sua carenza è molto diffusa, soprattutto alle altitudini più elevate.

 

 

Inoltre, un articolo pubblicato su : http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26100593  PubMed.gov  Us National Institutes of healt, scritto da : do Prado MROliveira Fde CAssis KFRibeiro SAdo Prado Junior PPSant’Ana LFPriore SEFranceschini Sdo C.  Ha identificato  un’elevata prevalenza di carenza di vitamina D nelle donne nel periodo post partum e nei loro bambini, riscontrando quindi l’associazione tra stato nutrizionale materno in termini di vitamina D e la sua concentrazione nei loro figli.

 

IN QUALI ALIMENTI LA TROVIAMO?

Le fonti alimentari che la contengono sono l’olio di merluzzo, pesci grassi come salmone e sgombro, latte e derivati, funghi secchi; inoltre essendo di natura liposolubile, se associamo l’alimento con un condimento di matrice oleosa (es. funghi con l’olio extravergine d’oliva) ne aumentiamo il suo assorbimento.

 

Il calcio è un altro elemento essenziale fondamentale nella prevenzione dell’osteoporosi; esso viene assorbito nell’intestino, e il suo  meccanismo di trasporto attivo, è dipendente dalla vitamina D.

Le maggiori fonti alimentari di calcio sono:

Formaggi stagionati, formaggi freschi, frutta secca, funghi secchi.

In oltre è contenuto in maniera significativa anche nelle erbe aromatiche come la salvia, prezzemolo, pepe nero.

Anche nelle acque è presente in maniera più o meno significativa.

È bene sottolineare però, che per il calcio come anche per gli altri sali minerali non è solo importante la sua concentrazione nell’alimento,  ma è soprattutto la sua biodisponibilità , oltre alla presenza di sostanze considerate anti-nutrienti che legandolo lo rende molto meno assimilabile.

I fattori che ne inibiscono l’assorbimento sono:

  • Gli ossalati ( contenuti ad esempio nel cioccolato, thè, noci, mandorle, porri, peperoni etc).
  • I fitati (germe di grano, soia, arachidi, nocciole, cocco).
  • L’Eccessivo consumo di alcol.
  • L’abuso di sale (6-8 gr al die).

 

 

I fattori che invece ne favoriscono l’assorbimento sono:

  • L’Ottimale rapporto di Calcio e Vitamina D
  • Il consumo abituale di Prebiotici e Probiotici.

 

 

 

 

 

 

 

 

J Midlife Health. 2016 Apr-Jun;7(2):56-60. doi: 10.4103/0976-7800.185334. Review. PMID: 27499590

Clin Rev Allergy Immunol. 2016 Aug 2.] Review. PMID:27484684Med

J Islam Repub Iran. 2016 May 28;30:377. eCollection 2016.PMID:27493921

Arch Med Sci. 2016 Aug 1;12(4):819-27. doi: 10.5114/aoms.2015.55012. Epub 2015 Nov 4.

PMID: 27478464

Larsen-Meyer, D.E.; Willis, K.S. Vitamin D and athletes. Curr. Sports Med. Rep. 2010, 9, 220–226

DeLuca, H.F. Overview of general physiologic features and functions of vitamin D. Am. J. Clin. Nutr. 2004, 80, 1689–1696.

Lappe, J.; Cullen, D.; Haynatzki, G.; Recker, R.; Ahlf, R.; Thompson, K. Calciumand vitaminD supplementationdecreasedincidenceof stress fracturesin femalenavyrecruits. J. Bone Miner. Res. 2008, 23, 741–749.

 

 

The following two tabs change content below.
Dott.ssa Sonia Bolognesi

Dott.ssa Sonia Bolognesi

Biologa Nutrizionista, si è laureata in Biologia Molecolare, Sanitaria e della Nutrizione presso la facoltà di scienze biomediche dell'Università di Urbino Carlo Bo con votazione di 110 e lode. Master in nutrizione e dietetica applicata. Esperta in nutrizione antiaging e perfezionata in nutrizione ed integrazione nello sport. Riceve presso: il Centro Medico New Medica a Porto Sant'Elpidio (FM) in Via Canada 3, il Centro Medico Ulisse Loreto Via Pavarotti 10 (AN), Centro Medico Le Palme San Benedetto del Tronto (AP) Via Togliatti 20 , Centro Medico Bio Center a Osimo (AN) in Via Ticino 20. Prenotazioni tel: 3337529564
Dott.ssa Sonia Bolognesi

Dott.ssa Sonia Bolognesi

Biologa Nutrizionista, si è laureata in Biologia Molecolare, Sanitaria e della Nutrizione presso la facoltà di scienze biomediche dell'Università di Urbino Carlo Bo con votazione di 110 e lode. Master in nutrizione e dietetica applicata. Esperta in nutrizione antiaging e perfezionata in nutrizione ed integrazione nello sport. Riceve presso: il Centro Medico New Medica a Porto Sant'Elpidio (FM) in Via Canada 3, il Centro Medico Ulisse Loreto Via Pavarotti 10 (AN), Centro Medico Le Palme San Benedetto del Tronto (AP) Via Togliatti 20 , Centro Medico Bio Center a Osimo (AN) in Via Ticino 20. Prenotazioni tel: 3337529564 

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.