Si torna a casa: un piccolo aiuto per le mamme.

igiene alimetazione mestruazioni dopo il parto

Ecco molto brevemente alcuni consigli per le neo-mamme. Molte donne infatti dopo il parto si chiedono come comportarsi riguardo igiene personale, alimentazione, rapporti sessuali e mestruazioni.

COME MI DEVO COMPORTARE PER QUANTO RIGUARDA L’IGIENE PERSONALE ?
Durante il 1° mese per l’igiene intima e l’igiene personale in generale  è opportuno fare la doccia piuttosto che il bagno in vasca. La doccia e il lavaggio dei capelli si possono fare da subito (anche durante la degenza in ospedale). L’igiene intima va curata normalmente, avvalendosi dei prodotti che si era solite usare. Per quanto riguarda il seno, i capezzoli vanno ben detersi prima di ogni poppata, anche direttamente sul lavandino con acqua tiepida e sapone, ben sciacquati e asciugati. E’ importante soprattutto, quando ci si accinge ad allattare, lavarsi bene le mani per non portare germi attraverso i fori dei capezzoli e rischiare spiacevoli mastiti.

E L’ALIMENTAZIONE ?
Dopo il parto e soprattutto se si allatta, per le neo-mamme, non è consigliato fare diete dimagranti : al contrario l’alimentazione deve essere varia e ben equilibrata. Niente è vietato in assoluto ma è bene ricordarsi che alcuni alimenti (cavoli ,cavolfiori, aglio, asparagi) possono alterare il sapore del latte e determinare quindi il rifiuto ad alimentarsi da parte del bimbo. E’ bene limitare anche l’assunzione di alcolici e caffè e possibilmente eliminare il tabacco. Una sana e varia alimentazione, insieme ad un giusto riposo (mai chiedere troppo a se stesse soprattutto durante il 1° mese) e ad una buona dose di serenità sono la base per un lungo allattamento.

QUANDO TORNERANNO LE MESTRUAZIONI ?
Dopo il parto, le perdite. che nei primi giorni sono state un po’ abbondanti, si riducono e cambiano aspetto diventando siero-ematiche .Possono durare per circa 30-40 giorni dal parto, alternando giorni in cui quasi scompaiono ed altri in cui ritornano. Dopo circa un mese arriverà il capo-parto (la 1° mestruazione dopo il parto), che potrebbe essere un po’ più abbondante e durare qualche giorno in più del solito (8-10 g g.).

E SE ALLATTO, AVRO’ LE MESTRUAZIONI ?
Quando si allatta, le mestruazioni possono : 1) mancare per tutta la durata dell’allattamento 2) esserci più o meno tutti i mesi 3) esserci saltuariamente. Tutte le possibilità rientrano nella norma. Proprio per la mancanza di punti di riferimento precisi e non potendo prevedere se ci sarà o no l’ovulazione, si raccomanda di prendere precauzioni a livello contraccettivo e, tenendo conto che durante l’allattamento è controindicata l’assunzione della pillola e l’inserimento della spirale, ci si deve affidare al profilattico.

PER QUANTO RIGUARDA LA RIPRESA DEI RAPPORTI SESSUALI CI SONO DEI TEMPI PRECISI ?
No, non ci sono tempi fissi. Le donne che hanno avuto un parto per via vaginale, potranno riprendere l’attività sessuale quando lo riterranno opportuno sia fisicamente (presenza più o meno di punti, perdite, etc.) che psicologicamente( paura del dolore, paura di un’altra gravidanza, etc.). Lo stesso vale per chi ha partorito con taglio cesareo. E’ consigliata una visita ginecologica di controllo a distanza di 2-3 mesi dal parto.

Noi crediamo sia comunque importante non dimenticare che si è sì madri, ma anche donne e compagne e che se i ritmi all’interno della famiglia cambiano totalmente con l’arrivo di un piccolo si devono trovare anche piccoli spazi per se stesse e per il rapporto di coppia. Il passaggio dal ruolo di donna a quello di madre è travolgente e spesso ci si sente spaventate e piene di dubbi: quando nascono bisogni dettati dal nuovo ruolo, ricordare sempre che vicino abbiamo un compagno su cui appoggiarci e tante altre figure (genitori, amiche, etc) alle quali rivolgersi.

The following two tabs change content below.
Avatar

Dott.Flavia Allegretti

Avatar

Ultimi post di Dott.Flavia Allegretti (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.