Rinite in gravidanza e allattamento – Rinopatia ormonale

Eziopatogenesi
In una elevata percentuale (circa il 60% dei casi) durante la gravidanza compare una rinite persistente legata agli elevati livelli ematici di ormoni (Estrogeni e Progesterone). Gli ormoni stimolano la mucosa del naso causando gonfiore e congestione. Nelle forme più gravi e non reversibili, si riscontrano lesioni a carico dei turbinati.
I turbinati sono tre “sporgenze ossee” situate in ogni fossa nasale e sono formati da una piccola “lamina” di osso ricoperta da mucosa.
La mucosa che li riveste sotto l’azione continua dello stimolo ormonale si ipertrofizza: cioè si “gonfia”. La rinite si aggrava progressivamente nel corso della gravidanza, ma scompare quasi sempre dopo il parto. Solo nel 10 % dei casi la condizione morbosa non scompare e persiste anche durante l’eventuale allattamento diventando talvolta (1% dei casi) irreversibile.


Sintomatologia
La sintomatologia della rinite gravidica è caratteristica:
la paziente accusa una serie di sintomi vasomotori estremamente fastidiosi tra cui ostruzione respiratoria nasale (“naso chiuso”) dovuta all’aumento dimensionale dei turbinati, mucorrea (“scolo di muco”) dovuta all’aumento del numero delle ghiandole che lo producono, ipoosmia (diminuita percezione degli odori), rinolalia chiusa (voce nasale), starnuti, prurito e dolori.

Terapia
Quando la patologia resiste alle terapie mediche, che vanno sempre stabilite in accordo con il ginecologo e che si basano sull’uso di steroidi topici (spray nasali) e di antistaminici, per risolvere il problema, diventa necessaria la terapia chirurgica.

Terapia chirurgica
L’obiettivo dell’atto chirurgico è quello di ripristinare lo stato della mucosa nasale danneggiata dalle reazioni infiammatorie dovute alla stimolazione ormonale.
Gli interventi chirurgici hanno come finalità la riduzione di volume dei turbinati, che vengono ricondotti alla forma normale, precedente ai danni prodotti dalle patologie.

The following two tabs change content below.
Dott. Claudio Lambertoni

Dott. Claudio Lambertoni

Dott. CLAUDIO LAMBERTONI SPECIALISTA IN OTORINOLARINGOIATRIA E PATOLOGIA CERVICO – FACCIALE COFOUNDER ACCADEMIA ITALIANA DI RINOLOLOGIA (I.A.R.) UNITA’ OPERATIVA OTORINOLARINGOIATRICA - CLINICA COLUMBUS MILANO (02 480801) UNITA’ OPERATIVA OTORINOLARINGOIATRICA - CLINICA QUISISANA ROMA (335 6941190) Tel Mobile: 335 6941190 - e-mail: claudiolambertoni@yahoo.it
Dott. Claudio Lambertoni

Dott. Claudio Lambertoni

Dott. CLAUDIO LAMBERTONI SPECIALISTA IN OTORINOLARINGOIATRIA E PATOLOGIA CERVICO – FACCIALE COFOUNDER ACCADEMIA ITALIANA DI RINOLOLOGIA (I.A.R.) UNITA’ OPERATIVA OTORINOLARINGOIATRICA - CLINICA COLUMBUS MILANO (02 480801) UNITA’ OPERATIVA OTORINOLARINGOIATRICA - CLINICA QUISISANA ROMA (335 6941190) Tel Mobile: 335 6941190 - e-mail: claudiolambertoni@yahoo.it 

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.