La dieta mediterranea; veicolo per il raggiungimento del benessere!

Con la parola dieta (dal Latino “diata” e a sua volta dal Greco ΔΊΑΙΤΑ) ci si riferisce allo “stile di vita” in particolare nei confronti dell’assunzione del cibo.

La dieta non è esclusivamente privativa, ma è una scelta di “stile di vita” che magari si abbina anche a pratiche sportive o ricreative.

Nel valutare l’adeguatezza di uno stile di un modello alimentare si dovranno considerare una serie di parametri che determinano lo stile di vita del soggetto interessato come:

  1. Fattori genetici
  2. Fattori Epigenetici
  3. Condizione (accrescimento, senescenza etc).
  4. Disponibilità di alimenti.
  5. Presenza di patologie.

 La dieta può rappresentare un fattore di rischio o uno strumento di prevenzione per patologie cronico degenerative.

Ippocrate diceva: “Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo”, infatti la prima regola per mantenere e avere una vita sana è quella di fare una dieta corretta, ciò vuol dire introdurre le giuste calorie, tenere varia e controllata la dieta.

Ma quale è la dieta migliore per raggiungere lo stato di benessere!?

Evidenze scientifiche dimostrano come la dieta mediterranea eserciti un ruolo determinante nella prevenzione delle malattie cronico degenerative.

La Dieta Mediterranea è un modello alimentare sviluppato sulla base delle abitudini tradizionalmente riconducibili alle popolazioni del Mediterranea che si basa su alimenti tipici di questa area come: Olio extra vergine d’oliva, pesce azzurro, cereali, legumi, verdura e frutta. Tale modello è stato definito da Angel Keys in seguito alle sua esperienza nelle Regioni Mediterranee dove fece il primo studio scientifico (Seven Countries Study) le cui conclusioni dimostrarono che c’era una stretta correlazione tra dieta, ipocolesterolemia e rischio cardiovascolare.

Studi successivi come Framingham Heart Study, Nurses’ Health Study, Women’s Health Initiative, hanno confermato non solo l’importanza di una healthy diet per mantenere una buona salute generale ma hanno anche correlato l’esercizio fisico e il consumo di fibra alla riduzione dell’obesità.

 Nel 1992 L’United States Department of Agriculture (USDA) ha introdotto il concetto di Piramide Alimentare per illustrare graficamente la composizione ottimale dei macronutrienti nella dieta mediterranea. La sua interpretazione è di frequenza e il suo scopo è di prevenire l’insorgenza delle malattie del benessere come aterosclerosi, infarto, diabete, ipertensione e dell’obesità.

Nel novembre del 2009, il Centro universitario Internazionale di Studi sulle Culture Alimentari Mediterranee ha presentato una prima versione della Piramide Alimentare della Dieta Mediterranea Moderna, elaborata in collaborazione con INRAN (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti). La piramide si rivolge a tutti gli individui di età tra i 18 e i 65 anni e pone alla base l’attività fisica, la convivialità a tavola, l’abitudine di bere acqua e suggerisce di privilegiare il consumo di prodotti locali e di stagione.

Immagine correlata

Ma quali sono gli alimenti protagonisti della dieta mediterranea!?

Gli alimenti protagonisti della tradizione alimentare mediterranea sono :

L’olio d’oliva, i cereali (in Italia soprattutto pasta, riso integrale e pane), il vino, i legumi, la frutta e tutti gli ortaggi.

Ma l’alimentazione mediterranea non è esclusivamente vegetariana; l’aggiunta di giuste quantità di prodotti animali (carne, latte, uova, pesce, formaggi) assicura una dieta valida, equilibrata, adatta a qualsiasi età e in grado di ridurre  considerevolmente il rischio delle “malattie del benessere” tipiche della nostra epoca.

 I cereali e i loro derivati sono chiamati prevalentemente a soddisfare il nostro fabbisogno energetico, i  legumi, verdure, frutta ed olio d’oliva,  equilibrano la razione lipidica con le giuste quantità di acidi grassi insaturi, e forniscono quantità adeguate di fibra alimentare, vitamine e sali minerali.

L’importanza delle carni, in particolare di quella bovina, è ridimensionata, e il fabbisogno di proteine nobili e ferro è soddisfatto principalmente con carni bianche (pollo, coniglio e  tacchino), pesce e uova.

Il latte e i suoi derivati sono importanti soprattutto per l’apporto in calcio e vitamina D.

I criteri complessivi della dieta Mediterranea sono i seguenti :

  • Consumare giornalmente tre-quattro porzioni di pane e prodotti da forno da distribuire nei cinque pasti preferendo i cereali integrali.
  • Consumare cinque porzioni al giorno di frutta e verdura cercando di variare il colore per assicurarti il giusto apporto di minerali e antiossidanti naturali.
  • Inserire giornalmente nella dieta i vari tipi di legumi (fagioli, piselli, ceci, lenticchie, fave), poiché se abbinati ai cereali, apportano proteine di ottima qualità.
  • Utilizzare condimenti di origine vegetale, come olio extravergine di oliva a crudo.
  • Consumare frutta secca (noci, mandorle, nocciole, arachidi) poiché contiene grassi “essenziali” ma in moderate quantità perché apporta molta energia.
  • Inserire ogni giorno almeno una porzione di latte e derivati scegliendo tra latte parzialmente scremato, yogurt magri e formaggi freschi che apportano le medesime quantità di calcio delle versioni “intere” ma con minore tenore lipidico e quindi meno calorie.
The following two tabs change content below.
Dott.ssa Sonia Bolognesi

Dott.ssa Sonia Bolognesi

Biologa Nutrizionista, si è laureata in Biologia Molecolare, Sanitaria e della Nutrizione presso la facoltà di scienze biomediche dell'Università di Urbino Carlo Bo con votazione di 110 e lode. Master in nutrizione e dietetica applicata. Esperta in nutrizione antiaging e perfezionata in nutrizione ed integrazione nello sport. Riceve presso: il Centro Medico New Medica a Porto Sant'Elpidio (FM) in Via Canada 3, il Centro Medico Ulisse Loreto Via Pavarotti 10 (AN), Centro Medico Le Palme San Benedetto del Tronto (AP) Via Togliatti 20 , Centro Medico Bio Center a Osimo (AN) in Via Ticino 20. Prenotazioni tel: 3337529564
Dott.ssa Sonia Bolognesi

Dott.ssa Sonia Bolognesi

Biologa Nutrizionista, si è laureata in Biologia Molecolare, Sanitaria e della Nutrizione presso la facoltà di scienze biomediche dell'Università di Urbino Carlo Bo con votazione di 110 e lode. Master in nutrizione e dietetica applicata. Esperta in nutrizione antiaging e perfezionata in nutrizione ed integrazione nello sport. Riceve presso: il Centro Medico New Medica a Porto Sant'Elpidio (FM) in Via Canada 3, il Centro Medico Ulisse Loreto Via Pavarotti 10 (AN), Centro Medico Le Palme San Benedetto del Tronto (AP) Via Togliatti 20 , Centro Medico Bio Center a Osimo (AN) in Via Ticino 20. Prenotazioni tel: 3337529564 

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.