Categoria: Urologia e Nefrologia

L’incontinenza urinaria è uno dei principali problemi urologici nella donna e può verificarsi a qualsiasi età. Fattori predisponenti sono le gravidanze e le modalità del parto (es. peso dei neonati), l’obesità ma anche sicuramente fattori genetici ed endocrino-metabolici. Tante donne purtroppo scelgono di convivere con le perdite di urina e ciò non è affatto una scelta giusta, particolarmente oggi che abbiamo veramente tante risorse (mediche, fisioterapiche, chirurgiche) per risolvere definitivamente questo problema sicuramente molto invalidante. La prevenzione parte già in età giovanile con uno stile di vita sano ed il controllo del peso e prosegue anche durante la gravidanza ed il puerperio. Particolare attenzione meritano anche i problemi infiammatori come cistiti e le uretriti particolarmente quando assumo un aspetto recidivante; la donna è particolarmente esposta a questi problemi anche proprio per la sua stessa costituzione anatomica. Certe infezioni urinarie se trascurate (es. la cistite da Escherichia Coli) possono modificare la vita di una donna e diventare origine di numerosi altri problemi.

Il ruolo della dieta nell’insufficienza renale cronica

Il ruolo della dieta nell’insufficienza renale cronica. Si definisce come insufficienza renale cronica una riduzione della funzione renale tale da non mantenere più la normale omeostasi dell’organismo.   Il ruolo del trattamento nutrizionale. Motivi per i quali si effettua un trattamento dietetico in nefrologia è quello di : -Ridurre le alterazioni metaboliche e la sintomatologia…

Dolore pelvico cronico: in Italia ne soffre una donna su quattro

dolore-pelvico-cronico

Fino al 28 ottobre 2016 è possibile usufruire di servizi gratuiti sul tema del dolore pelvico cronico in quattro ospedali nazionali. L’iniziativa è di Onda, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna, insieme al contributo di IBSA Farmaceutici, con lo scopo di sensibilizzare la popolazione femminile sull’importanza della prevenzione e del riconoscimento precoce dei sintomi, agevolando le donne…

INCONTINENZA URINARIA femminile

Epidemiologia L’INCONTINENZA URINARIA viene definita come la perdita involontaria di urina, direttamente obiettivabile e tale da determinare problemi igienici, economici e sociali. L’incontinenza urinaria colpisce prevalentemente il sesso femminile e la sua incidenza aumenta dai 35 anni in poi. Tuttavia qualsiasi donna può essere affetta da incontinenza urinaria, da quella che ha da poco partorito…