Categoria: Malattie infettive

Le malattie a trasmissione sessuale (MST) costituiscono un problema medico e sociale crescente nella nostra realtà occidentale e questo sia per il forte cambiamento dei costumi sociali e sessuologici sia per i flussi migratori che hanno riportato in auge malattie fino a poco tempo fa considerate poco frequenti nei nostri toerritori. La loro pericolosità e la loro diffusione non sono però purtroppo ancora oggi  ancora adeguatamente considerate. Molte delle malattie sessualmente trasmissibili comportano danni anche a livello riproduttivo rendendo il concepimento difficile o impossibile (infertilità o sterilità). Alcune di esse possono anche uccidere ed a questo proposito per tutte basti citare la Sindrome da Immunodeficenza Acquisita (AIDS) ed alcune forme di epatite. Nelle MST troviamo anche infezioni talvolata poco sintomatiche ma purtroppo molto pericolose come ad esempio quelle determinate da alcuni ceppi dello Human Papilloma Virus (HPV) che possono far insorgere il tumore del collo uterino. La Sifilide, la Gonorrea sono malattie “storiche” e purtroppo più frequenti di quanto si possa immaginare. Ma anche la Chlamydia, il Mycoplasma il Trichomonas sono autenti flagelli della nostra società moderna. Per quanto riguarda la Candida la trattazione nell’ambito di queste malattie a da molti criticata perché si tratta di una malattia che può insorgenze anche in completa assenza di rapporti sessuali ma la trasmissione nella coppia è possibile. L’informazione, l’educazione sessuale hanno un ruolo importante nel contrasto e nel controllo della diffusione di queste malattie. Anche quindi abbiamo voluto dare il nostro contributo.

Vaginite da GARDNERELLA

L’organismo responsabile è la Gardnerella Vaginalis. Fino alla sua identificazione (1978) queste infiammazioni vaginali (identificate come forma clinica già nel 1955) venivano denominate aspecifiche. La VAGINITE DA GARDNERELLA VAGINALIS è un’infiammazione della vagina molto comune e caratterizzata da abbondante leucorrea (perdita vaginale) grigiastra e da odore fetido (pesce) che peggiora dopo un rapporto sessuale; il…

Rapporti a rischio e malattie sessualmente trasmissibili: che fare?

Parlare di “rapporti a rischio” oggi evoca subito il pensiero di gravidanze indesiderate, contraccezione d’emergenza, pillola del giorno dopo. Ma c’è un altro rischio, subdolo e per lo più misconosciuto; quello di contrarre una malattia a trasmissione sessuale. Per fare un po’ di chiarezza sull’argomento, specifichiamo innanzi tutto che cosa intendiamo per “rapporto a rischio”.…

Pediculosi del pube

L’agente patogeno della pediculosi del pube è il Phthirus Pubis (Piattola), diverso dai pidocchi del corpo e della testa. Il suo ciclo vitale è di 25 giorni e si completa solo nell’essere umano. Raggiunta la maturità le femmine depongono le uova che si schiudono dopo 7 giorni e rimangono adese allo stelo del pelo. La…

Gonorrea

E’ un’infiammazione purulenta delle vie uro-genitali (uretra e vagina) causata dalla Neisseria Gonorrhoeae, batterio quasi sempre trasmesso per contatto sessuale. Il periodo di incubazione è di circa 2 – 8 giorni e la malattia esordisce con secrezioni vaginali, bruciore minzionale, dolori pelvici, irregolarità mestruali. Talvolta l’attacco acuto si ha qualche giorno dopo le mestruazioni. Esistono…