Categoria: Angiologia – Flebologia

Problemi venosi (vene varicose, flebiti…) sono molto frequenti nelle donne. La  gravidanza è senza dubbio uno dei principali momenti di rischio a questo riguardo e non è infrequente infatti l’insorgenza od il peggioramento di varici venose e teleangectasie durante la gestazione ed il puerperio. E con i problemi venosi si confrontano anche le decisioni contraccettive o le scelte terapeutiche ormonali in menopausa quando particolarmente hanno dato esito a flebiti e fenomeni trombotici. I problemi flebologici e particolarmente quelli degli arti inferiori costituiscono anche un importante problema estetico oltreché funzionale Le terapie per l’insifficienza venosa sono essenzialmente chirurgiche e la maggior parte di esse è ormai mininvasiva ed eseguibile con brevi ricoveri o addirittura a livello ambulatoriale. In questo capito rientra anche la cellulite la cui origine multifattoriale ha richiesto la trattazione anche in altre aree tematiche del sito.

Prevenzione delle malattie venose

Le malattie delle vene sono un argomento di discussione molto comune: provate a parlarne in mezzo ad un gruppo di amici o conoscenti e scoprirete che alcuni di loro sono interessati da questa patologia. La manifestazione tipica delle flebopatie è la comparsa di vene, che diventano sempre più visibili e voluminose, alle gambe: si tratta…

Problemi venosi in gravidanza

AVERE PROBLEMI CON LE GAMBE DURANTE LA GRAVIDANZA: CHE SIGNIFICA? Disturbi come stanchezza, sensazione di pesantezza e tensione nelle gambe, formicolii notturni, impressione di “scosse elettriche” all’inguine o alla caviglia, piedi gonfi e vene varicose che compaiono rapidamente o che ulteriormente s’ingrossano fanno parte dei piccoli problemi quotidiani di una futura mamma. Molte donne presentano…

Nuova TERAPIA PER VENE VARICOSE: occlusione con radiofrequenza.

OCCLUSIONE VENOSA CON RADIOFREQUENZA (“CLOSURE TECHNIQUE”): UNA NUOVA TECNICA PER IL TRATTAMENTO DELLE VENE VARICOSE.  Anche all’inizio del terzo millennio la malattia varicosa continua a rappresentare una delle patologie più diffuse tra la popolazione italiana, interessando prevalentemente il sesso femminile il quale, per ragioni soprattutto di tipo costituzionale oltre che di stile di vita, ne…